CLOSE
Torna su

BLOGGER → LIKE ← HOME

Quello che non ho, è quel che non mi manca.
La puntina del giradischi balzella con un impercettibile tentennamento ogniqualvolta solca quel verso di Fabrizio De Andrè.
Sara abbassa il volume e si destreggia col ricciolo beffardo di una vocale.

Parole e prole.

Quel che non manca alla vita di Sara.

Copywriter e mamma di tre bimbi – due dei quali gemelli – risolve quel gioco di parole con un comune denominatore: una visione tutta al femminile delle sue occupazioni.

Che sia redazionale nel blog The eat culture, fondato e curato insieme ad altre tre ragazze con lo scopo di promuovere in maniera ironica, frizzante e leggera cultura e talenti artistici, musicali, letterari, gastronomici e artigianali, sia che si tratti di tenere a bada i pargoli.

In egual misura l’ordine e l’organizzazione sono per lei vitali.

Certamente più pop i primi e più tradizionali i secondi, ma pur sempre privi – per dirla nuovamente alla De Andrè – di un orologio avanti per correre più in fretta e averli più distanti.

«Oggetti buttati alla rinfusa. Ecco il mio ILO ideale. Quello che tutti chiamerebbero disordine cronico io preferisco considerarlo ordine creativo.»

SARA CARTELLI
ILO LIVE

Ambienti

Cameretta

ILO esprime e contiene il loro microcosmo colorato e si nasconde silenzioso dentro i cassetti per mettersi al servizio dell’ordine e della gestione immediata delle necessità.

Ambienti di servizio

La casa infatti, oltre che la sua palestra genitoriale, è l’ambiente di lavoro; alle pareti e sugli scaffali si irradia tutta la sua curiosità barocca in forma di quadri, fotografie, dischi, libri e oggetti…